Progetto di Educazione Ambientale- CAPITAN ECO e i GUARDIANI DELL' AMBIENTE


Come previsto nel calendario appuntamenti del progetto Ambiente, sono iniziati presso il nostro istituto, i laboratori didattici sull’educazione ambientale. Il percorso introdotto ed elaborato dalle insegnanti, attraverso specifiche unità di apprendimento,  è volto ad approfondire il tema e la corretta pratica della raccolta differenziata. Esso ha fatto strada all’arrivo di “Capitan Eco”, interpretato da un giovane e brillante attore/educatore, che si è recato in ogni classe coinvolgendo gli alunni nella campagna proposta. Il professionista si è presentato agli studenti come un pirata, amico dell’ambiente, che tanti anni fa ha perso il suo tesoro poiché l’isola in cui è stato sepolto si è via via riempita di rifiuti. Solo dopo aver differenziato tutta l’immondizia assieme alla sua ciurma di bambini, il capitano ha potuto ritrovare il suo tesoro. Da allora il pirata viaggia di isola in isola insegnando la raccolta differenziata e il rispetto dell’ambiente affinchè tutti possano trovare i loro tesori nascosti. L’attore ha infine concluso il laboratorio invitando tutti gli alunni a realizzare un manufatto che sarà esposto alla mostra presso il Centro Civico di Caorle, evento che concluderà il ricco percorso didattico.

L’educazione e la comunicazione ambientale non sono state intese solo come una semplice disciplina ma come una strategia cognitiva ed operativa attraverso la quale si coglie la complessità del reale come insieme di attività che innescano un processo di maturazione che ha luogo nell’arco di tutta la vita, tramite la quale ognuno diventa capace di vivere in armonia con l’ambiente. La campagna proposta, in collaborazione dell’ASVO, è in concreto un progetto di educazione e comunicazione ambientale che promuove un sistema educativo integrato e vede coinvolti il mondo della scuola, le famiglie ed i cittadini nella raccolta differenziata in generale e nella partecipazione alla raccolta porta a porta in particolare.