Le nostre esperienze


Laboratorio "POP-MURALES-ART" Scuola Secondaria di I grado

Il murales è stato realizzato riproducendo l'opera "Marilyn" di Andy Warhol
(Pittsburgh 1928 - New York 1987), esponente di rilievo della Pop Art americana.

L’arte di Warhol si muove unicamente nelle coordinate delle immagini prodotte dalla
cultura di massa americana, essa prende spunto dal cinema, dai fumetti, dalla
pubblicità, senza alcuna scelta estetica, ma come puro istante di registrazione
delle immagini più note e simboliche.

Per realizzare il murales è stata usata la tempera, tecnica che permette di
dipingere a campiture piatte che molto si avvicinano agli effetti cromatici della
serigrafia con la quale Warhol ha realizzato l'opera originale.
I ragazzi, lavorando in piccoli gruppi, hanno avuto l’occasione di “incontrare”
questo grande artista e di conoscerlo da vicino attraverso l’esperienza diretta. 

VIDEO  

 

 

 

Intervento della Croce Rossa Italiana

sez. Di Portogruaro

Lezione teorico-pratica sulla RCP e tecniche di primo
soccorso con alunni classi terze

Data l’importanza che le nostre Istituzioni attribuiscono al *Primo Soccorso*, la formazione prevista dal *MIUR* nelle scuole, si pone come obiettivo l’incremento delle competenze degli studenti, stimolandone la partecipazione fattiva e propositiva in seno a una società più solidale, sicura e altruista. L’Istituto Comprensivo “A. Palladio” in collaborazione con la Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Portogruaro - ha organizzato un intervento formativo sul tema del Primo Soccorso e della rianimazione cardio polmonare per le classi terze della Scuola Secondaria di I Grado “E. Fermi” di Caorle.

Gli studenti sono stati formati da un pool di esperti, per identificare e far fronte ai casi di emergenza sanitaria, per eseguire correttamente le fondamentali manovre salvavita: rianimazione cardiopolmonare, disostruzione delle vie aeree nel paziente adulto e pediatrico, primo soccorso al traumatizzato.

Ringraziamo la C.R.I. per disponibilità

ref. Monica Bianco

  

 

CAPITAN ECO E I GUARDIANI DELL' AMBIENTE

 

Come previsto nel calendario appuntamenti del progetto Ambiente, sono iniziati presso il nostro istituto, i laboratori didattici sull’educazione ambientale. Il percorso introdotto ed elaborato dalle insegnanti,attraverso specifiche unità di apprendimento, si è volto ad approfondire il tema e la corretta pratica della raccolta differenziata. Esso ha fatto strada all’arrivo di “Capitan Eco”, interpretato da un giovane e brillante attore/educatore, che si è recato in ogni classe coinvolgendo gli alunni nella campagna proposta.
Alla scuola primaria, il professionista si è presentato agli studenti come un pirata, amico dell’ambiente, che tanti anni fa ha perso il suo tesoro poiché l’isola in cui è stato sepolto si è via via riempita di rifiuti. Solo dopo aver differenziato tutta l’immondizia assieme alla sua ciurma di bambini, il capitano ha potuto ritrovare il suo tesoro. Da allora il pirata viaggia di isola in isola insegnando la raccolta differenziata e il rispetto dell’ambiente affinchè tutti possano trovare i loro tesori nascosti.
Gli incontri laboratoriali si sono successivamente svolti anche presso la scuola secondaria. Il riscontro da parte dei ragazzi verso questo approccio è stato molto positivo. Essi hanno dimostrato interesse e partecipazione grazie al loro diretto coinvolgimento attraverso alcuni giochi proposti dalla mascotte che li ha guidati verso una maggiore consapevolezza sulla possibilità di riciclare e produrre energia attraverso i rifiuti.
L’attore ha infine concluso i laboratori invitando tutti gli alunni dell’Istituto a realizzare un manufatto che sarà esposto alla mostra presso il Centro Civico di Caorle, un evento che concluderà il ricco percorso didattico e che li introdurrà alla diretta sperimentazione del riciclo.


L’educazione e la comunicazione ambientale non sono state intese solo come una semplice disciplina ma come una strategia cognitiva ed operativa attraverso la quale si coglie la complessità del reale come insieme di attività che innescano un processo di maturazione che ha luogo nell’arco di tutta la vita, tramite la quale ognuno diventa capace di vivere in armonia con l’ambiente.La campagna proposta, in collaborazione dell’ASVO, è in concreto un progetto di educazione e comunicazione ambientale che promuove un sistema educativo integrato e vede coinvolti il mondo della scuola, le famiglie ed i cittadini nella raccolta differenziata in generale e nella partecipazione alla raccolta porta a porta in particolare.
La voglia di conoscere, l’entusiasmo, lo spirito di ricerca e lo scambio di esperienze hanno caratterizzato le relazioni tra gli alunni. Formativo è stato l’apporto della metodologia laboratoriale, che ha permesso di fruire in maniera adeguata dei vari contenuti disciplinari.
Le varie fasi del progetto e la metodologia laboratoriale hanno permesso di rafforzare lo spirito di cooperazione all’interno dei gruppi-classe. Il dialogo tra gli alunni si è consolidato ancora di più, alimentando il confronto delle idee e il rispetto del punto di vista diverso dal proprio.
Insieme gli alunni hanno percepito il sentimento di appartenenza ad un mondo che vogliono salvaguardare e a conservare.

 

 

  

“Ma guarda che bella storia” il laboratorio ASVO si è svolto anche nei due plessi di Scuola dell’Infanzia.
A scuola sono arrivati “Drago Augusto” e il suo aiutante animatore che hanno coinvolto i bambini in giochi per comprendere la differenziazione dei rifiuti e l’uso corretto degli appositi bidoni.
Successivamente l’animatore ha narrato e drammatizzato la “storia di un foglio di carta”, cui ha fatto seguito un gioco in cui bambini sono stati stimolati in prima persona al riuso creativo della carta.
Gli alunni si sono dimostrati interessati, entusiasti e partecipi. La tematica, la metodologia e la relazione messe in atto dagli esperti si sono rivelate adeguate al contesto e all’età dei bambini.

 ****************************************************************************++ 

Laboratorio riciclo-creativo Scuola Secondaria di I grado

L’albero di Natale e’ stato realizzato con bottiglie di
plastica e altro materiale riciclato..: un modo per dare “nuova vita”
a ciò che quotidianamente scartiamo.

Attraverso l’individuazione dell’obiettivo finale, quale il riciclo di rifiuti
quotidiani, si è ideato un albero di Natale ecosostenibile che porti a un momento
di riflessione condivisa per il raggiungimento di una coscienza ecologica
autentica.
Si è operato in gruppi di lavoro...dalla raccolta dei materiali..alla loro
trasformazione e infine, al loro assemblaggio.
L’attività cooperativa laboratoriale è motivante per gli alunni perché
consente di vedere concretamente il risultato del proprio lavoro garantendo
l’apprendimento.

 

link al video

https://www.dropbox.com/s/n94zcerzama25nz/Message%20in%20a%20Bottle%20%28HQ%29.m4v?dl=0

 

 

***************************************************************************************

ORTO URBANO A SCUOLA

Classi 3^A e 3^B a tempo pieno    Scuola Primaria "A.Palladio"

I bambini e le bambine delle classi terze A-B ringraziano i genitori  per aver contribuito a realizzare un'UDA significativa di approfondimento delle tematiche relative al ciclo biologico, alla stagionalità delle verdure e alla cura delle piante per creare un rapporto positivo con l’elemento terra, attraverso la progettazione e realizzazione di un orto urbano a scuola.

    

  

 

27 GENNAIO 2017

GIORNO DELLA MEMORIA

"...per tutte e tutti noi questo Giorno della Memoria è un giorno di scuola oltre la scuola, di riflessione e approfondimento. Così come ha voluto la legge 211 del 2000 che ha istituito questa giornata..."

 PIETRE D'INCIAMPO 

Progetto Continuità Scuola Primaria-Scuola Secondaria di I Grado

I bambini  delle classi quinte della scuola Primaria hanno costruito le sagome di cartone, le pietre d’inciampo.

   

 

  

 Momento della consegna ai ragazzi della SSPG

 

I ragazzi delle classi prime della Scuola Secondaria di I Grado hanno scelto poesie, testimonianze, stralci di testi tratti da autori famosi (Anna Frank, Primo Levi…) e li hanno incollati alle sagome.

 

 

Il mattino di venerdi 27 gennaio alcuni studenti della SSPG e della SP con le loro insegnanti hanno collocato le PIETRE D'INTRALCIO  in alcuni luoghi del paese: Centro Civico, Comune, Biblioteca, Scuola Baffile, Campanile,Farmacia e negozi ...

      

 

    

 

Il pomeriggio di venerdì 27 gennaio 2017 alle ore 16.15 gli studenti e i professori della SSPG sono intervenuti attivamente all'incontro con il dott. Tristano Matta, promosso dall'Amministrazione Comunale in occasione della celebrazione del Giorno della Memoria.

 

 

 

 ********************************************************************************

VOLEVO VOLARE COME UNA FARFALLA

attività condotta dai docenti di Religione Cattolica Stefania Catto  e M.Teresa Zambon

 

 

   

 

     

            

 

 

Classi 5^ 

 

 

*********************************************************************************++

MOSTRA PROGETTO AMBIENTE 2015-2016

 

 

CLICCA QUI per vedere la presentazione in POWER POINT dei ragazzi della classe 3^C della Scuola Secondaria di I grado

Cambiamenti climatici e sostenibilità ambientale

Caorle24/05/2016

 
Nell’ambito del Progetto Sicurezza, durante una lezione di vela, i ragazzi delle classi quinte della Scuola Primaria “A.Palladio”, con la collaborazione della F.I.V. (Porto S.Margherita) e la Capitaneria di Porto di Caorle, hanno simulato un salvataggio in mare. Avvistato del fumo al largo, si sono avvicinati con le imbarcazioni e hanno segnalato con la radio trasmittente alla Capitaneria di Porto che un uomo era in mare su una zattera.
I ragazzi hanno comunicato le coordinate ed eseguito i consigli della Capitaneria. Velocemente sono arrivate le imbarcazioni di salvataggio e il “naufrago” è stato tratto in salvo fra gli applausi degli alunni.
Gli alunni sono stati coinvolti anche nel recupero della zattera su cui si trovava il malcapitato.
E’ stata un’esperienza esaltante e sicuramente unica.

  
 
 
NUOVA BIBLIOTECA DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO "ENRICO FERMI"...

 
 
**********************************************************************************************************+
 
 
Formazione per gli studenti su Primo Soccorso e Rianimazione Cardio Polmonare, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana-Comitato Locale di Portogruaro

 

Ampliamento Offerta Formativa - Formazione su Primo Soccorso e Rianimazione Cardio Polmonare per gli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di I Grado

  

 

1 febbraio 2016

5^A "A.Vivaldi"  5^B "A.Palladio"  LEZIONE DI ARTE con il prof. Emanuele Leo e la prof.ssa Silvia Lepore ...a breve i nostri commenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Una merenda sana a scuola classe 5^C

 

 

Cyberbullismo: VISITA IL SITO Generazioniconnesse.it 

SCONFIGGI I SUPER ERRORI
E GUADAGNA I SUPER POTERI DI INTERNET!

Online puoi fare cose incredibili: conoscere chi vive dall'altra parte del mondo, vedere città  all'alto, ascoltare milioni di canzoni, informarti su tutto in un nanosecondo... Davvero dei  superpoteri!!! Eppure ci sono dei nemici che si celano nel tuo modo di usare la Rete e  possono impedirti di diventare un Super o una Super Navigante. Stiamo parlando dei...

  

 

 

Parole confinanti
Sei un duro o un pappamolle?
Il coraggio non è il branco,
è l'amico che in silenzio
ti difende e sta al tuo fianco.
Il coraggio son parole
senza tanti paroloni,
senza tante vanterie,
senza fare gli sbruffoni.
Il coraggio è una fatica
che ti fa sentire bene
e decidi che la fai
anche se non ti conviene.
Il coraggio è stare soli
dalla parte di chi perde,
il coraggio è dire rosso
quando tutti dicon verde.
La paura e il coraggio
son parole confinanti
ma con una torni indietro
e con l’altra…vai avanti.

Janna Carioli, I sentimenti dei bambini

I bambini e le bambine della classe 5^B della scuola "A. Palladio"

 *****************************************************************************************************************************************